DD 2 COMPAROZZI

Patto formativo

Print Friendly, PDF & Email

ELEMENTI INTRODUTTIVI AL PATTO FORMATIVO

La scuola è una comunità nella quale convivono più soggetti, uniti da un obiettivo comune: quello di educare, cioè di far crescere in maniera equilibrata ed armonica i giovani che ne fanno parte, di svilupparne le capacità, favorirne la maturazione e la formazione umana ed orientarli alle future scelte. I soggetti protagonisti della comunità sono quindi gli STUDENTI, le FAMIGLIE, la SCUOLA.

Per il buon funzionamento della scuola e la miglior riuscita del comune progetto educativo si propone alle sue componenti fondamentali un “patto”, cioè un insieme di principi, regole, comportamenti che ciascuno si impegna a rispettare. Questo patto va letto e sottoscritto dalla scuola, dalla famiglia, dallo studente all’atto di iscrizione. L’assunzione di questo impegno ha validità per l’intero periodo di permanenza di ciascun alunno nella nostra istituzione scolastica.

 

LA LEGGE

Il DPR n. 235 del 21 novembre 2007 introduce il “Patto di corresponsabilità” che rappresenta la dichiarazione esplicita e partecipata della scuola ponendo in evidenza i punti significativi su cui si ritiene indispensabile la piena e ferma coerenza da parte delle famiglie nell’azione educativa della Scuola.

Il “PATTO FORMATIVO” si stabilisce tra docenti, genitori e alunni, ma coinvolge tutti gli organi della scuola.

IL VALORE DEL PATTO

Nella scuola dell’autonomia, il termine “Patto” non va inteso in senso strettamente giuridico, ma deve essere visto come un IMPEGNO tra docenti, alunni, famiglie e personale ausiliario, basato sull’effettiva RECIPROCITà e concreta assunzione di RESPONSABILITà fondanti ogni attività didattica ed educativa. Il documento esprime la MASSIMA VALENZA PEDAGOGICA ottenuta con il coinvolgimento attivo e sinergico di tutti i fruitori scolastici che, così, diventano interlocutori consapevoli delle attese dell’Istituzione scolastica. Esso comprende diritti e doveri.

NECESSITà DEL PATTO FORMATIVO

IL PATTO si pone come un insieme di principi, regole di comportamento che tutti i soggetti coinvolti nell’Istituzione scolastica si impegnano a rispettare nell’osservanza e nella responsabilità dei RUOLI e COMPITI DISTINTI, per assicurare a ogni alunno un’esperienza di apprendimento e quindi una migliore riuscita del PROGETTO EDUCATIVO.

Venire meno al PATTO FORMATIVO interrompe la corretta azione formativa perché tutti siamo chiamati a un atteggiamento di corresponsabilità per dare SENSO a ciò che si fa.

 

 

Patto-educativo-scuola-famiglia